Apr
16.
2010

Giunto alla sua 74° edizione, dal 24 aprile al 2 maggio 2010, torna l’appuntamento con Art, la Mostra Mercato Internazionale dell’Artigianato, che si terrà presso i padiglioni della Fortezza da Basso a Firenze.

Come per le precedenti edizioni, sono confermati anche quest’anno i sei settori tematici: visioni, territori, scenari di moda & preziosi, scene d’interni, scenari dal mondo e gusto.

All’interno di questi ambiti tematici saranno ospitati artigiani di tutto il mondo che presenteranno le loro creazioni uniche e originali.

Numerose anche le iniziative collaterali: convegni, laboratori, workshop e incontri che mirano a mettere in luce le ultime novità dell’artigianato e le possibili applicazioni.

Tra i nuovi paesi che parteciperanno all’edizione 2010 di ART c’è il Marocco che, con l’istallazione di una tenda berbera in cui si potrà partecipare al rito del thé alla menta, saprà coinvolgerci con le sue atmosfere dolci e speziate allo stesso tempo. Tra gli altri paesi esteri ci sarà anche la Thailandia con le sue meravigliose sete artigianali.

Tra le regioni italiane quest’anno parteciperà per la prima volta la Valle d’Aosta con una mostra intitolata “Memorie di pietra”: una serie di sculture e oggetti d’uso comune realizzati in pietra.

 

Immagine della fiera Art 2009

Numerose e interessanti anche le iniziative pensate per i più piccoli come, ad esempio, i due laboratori artistici, intitolati “Ori e colori.

La tecnica della doratura” e “Meraviglie di terra. La manipolazione della creta”, che si terranno rispettivamente venerdì 30 aprile e sabato 1 maggio.

Online, sul sito www.mostraartigianato.it , si possono leggere tutte le informazioni relative al programma e al costo dei biglietti.

Questo evento è l’ideale anche per concedersi un fine settimana di relax a Firenze, la più importante città d’arte italiana, scegliendo tra i vari hotel a Firenze quello più adatto alle proprie esigenze.

Valentina Coppola

0 Comments
Apr
16.
2010

Comincerà il 19 aprile prossimo la Feria di Siviglia, una delle celebrazioni più famose del calendario festivo spagnolo.

La festa, conosciuta in genere come Feria de Abril, nasce nel 1846, quando Narciso Bonaplata e José Maria de Ybarra firmarono la prima richiesta di autorizzazione per la celebrazione annuale di una festa popolare.

Da allora, la Feria si è evoluta fino a consolidarsi come la festa più importante della città e una delle più interessanti di Europa.

Immagine di repertorio della Feria di Siviglia

La sede dei festeggiamenti è cambiata nel corso degli anni, e si trova adesso nel barrio de Los Remedios (vicino al centro della città, sulle rive del Guadalquivir) dove sono installate più di mille casetas, piccoli locali (organizzati in vie e incroci come una città nella città) che rappresentano il vero centro della festa.

La maggioranza delle casetas è a gestione privata, per cui in alcuni casi può essere difficile entrare se non si conosce nessun sivigliano, o non si è membri di associazioni o gruppi locali.

Ad ogni modo, lo spettacolo ed il divertimento sono garantiti anche da una semplice passeggiata per le vie della zona, che offre gastronomia incredibile, vestiti tradizionali, cavalli, carrozze e naturalmente flamenco e spettacoli; oltre alla incredibile giovialità e simpatia dei sivigliani.

La festa continuerà fino al 25 di aprile, con il giorno 21 (festa locale a Siviglia) come punto algido.

Se volete godere di questo spettacolo unico, che offre infinite possibilità di divertimento, ma anche una vetrina per la cultura e le tradizioni andaluse più autentiche, non vi resta che affittare un appartamento a Siviglia e unirvi alla folla tra le strade di questa splendida e ricca città.

 

0 Comments
Apr
4.
2010

 

I padiglioni di Veronafiere ospiteranno anche quest’anno, dall’8 al 12 aprile 2010, l’evento più atteso legato all’enologia: la quarantaquattresima edizione di Vinitaly. Il motto di questa nuova edizione è “The world we love” e sottolinea come l’attenzione quest’anno sia concentrata in primo luogo sulle persone e sulle relazioni che si istaureranno durante questo evento.

Vinitaly, infatti, è il luogo privilegiato per i produttori e tutti gli altri professionisti legati al settore vitivinicolo per incontrarsi, scambiarsi contatti e instaurare relazioni commerciali stabili e vantaggiose.

Un'immagine dell'edizione Vinitaly 2009

 

In contemporanea con il Vinitaly saranno organizzate altre tre importanti manifestazioni: Sol, il Salone Internazionale dell’Olio d’oliva; Agrifood Club, il Salone Internazionale dell’Alimentare, uno degli incontri più importanti per il made in Italy; e Enolitech, il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura.  

Tra le novità di questa edizione 2010 una riguarda l’ormai famoso Concorso Enologico Internazionale: nell’ambito dei Premi Speciali, oltre a quelli tradizionali, il Vinitaly Nazione e il Gran Vinitaly, sarà istituito anche il Premio Speciale Vinitaly Regione.

Tra gli eventi più importanti, inoltre, è da segnalare il “Trendy oggi, big domani”, organizzato insieme a Luca Maroni, e che tende a valorizzare i nuovi produttori nazionali. Nei cinque giorni del Vinitaly, poi, saranno organizzati numerosi convegni e degustazioni che avranno come protagoniste le nuove annate di qualità e quelle tradizionali già affermate.

Vip al Vinitaly 2009




Una fornita lista di hotel a Verona, inoltre, è disponibile online per tutti coloro che decideranno di partecipare alle 5 giornate del Vinitaly.

Per maggiori informazioni sulla partecipazione e sul programma è possibile visitare il sito internet http://www.vinitaly.com

Valentina Coppola

1 Comments
Feb
26.
2010

Dal 20 febbraio al 27 marzo, le città di Piacenza e Fiorenzuola d’Arda (Pc) ospiteranno la settima edizione del Piacenza Jazz Festival, una delle manifestazioni più amate dagli appassionati di jazz, organizzata dall’Associazione culturale Piacenza Jazz Club.

 

I luoghi scelti per le esibizioni, quest’anno sono cinque: il Teatro Verdi di Fiorenzuola d’Arda, lo spazio “La Rotative”, la Sala del Conservatorio “G. Nicolini”, il Teatro “President” e la “Sala dei Teatrini” di Piacenza.

 

I cinque palchi avranno come protagonisti alcuni dei più famosi artisti nazionali ed internazionali, esponenti del jazz contemporaneo ricco di sfumature e aperture a generi musicali diversi.

 



 

Saranno numerosi anche gli eventi collaterali del festival che coinvolgeranno fotografi, musicisti e professionisti importanti del panorama internazionale.

 

Quest’anno al Piacenza Jazz Festival sono abbinati 3 interessanti concorsi nazionali: la settima edizione del concorso “Chicco Bettinarsi” che premierà gli artisti emergenti del jazz italiano; la quarta edizione di “Note di Donna”, che premierà la migliore voce jazz femminile; la terza edizione del concorso “Strisce di Jazz”, frutto della collaborazione con il Circolo ArciComics “Il senso delle nuvole – Arcadia” con il patrocinio di “Editoriale Libertà”.

 

I rispettivi vincitori saranno proclamati il 27 marzo alle 21.00 circa durante il Galà di fine-festival che sarà ospitato presso lo spazio “Le Rotative”.

 

Lo stesso Spazio ospiterà la sera del 20 febbraio, la serata di apertura del Piacenza Jazz Festival con il concerto “Rava suona Gershwin”.

 

Una ricca lista dei più importanti hotel a Piacenza è a disposizione di tutti coloro che vogliono assistere ai concerti della kermesse.

 

Il calendario dettagliato è disponibile on-line all’indirizzo: http://www.piacenzajazzclub.it

 

 

Valentina Coppola

0 Comments
Jan
27.
2010

Dal 26 al 31 gennaio 2010 Bologna ospiterà la tanto attesa dodicesima edizione del Future Film Festival.

La manifestazione, di rilevanza internazionale, è dedicata a tutti gli appassionati di cinema che potranno assistere a numerose anteprime, film e lungometraggi prodotti da eccellenti registi contemporanei. Le proiezioni si terranno presso il Teatro Duse e il Palazzo Re Enzo, quest'ultimo già sede del Future Village, l'area del Future Film Festival dedicata alle conferenze stampa, ai workshop e a tutto ciò che ruota attorno a questo importante evento.




Il programma di quest'anno, che ruota attorno alla Motion Graphics e alla stop-motion, è ricco di novità, eventi ed ospiti importanti tra i quali Misha Rozema, Rob Chiu, Stefano Ricci, David Sproxton e tantissimi altri ancora. Tra le novità di quest'anno vi sarà il "Keynote Speech" spazio affidato a Joe Letteri, Supervisore degli Effetti Speciali del film "Avatar" di James Cameron. In questa occasione potremo assistere in anteprima internazionale al macking of dell'ultima creazione del regista americano.


Confermati anche i classici appuntamenti con SeriesMania, la vetrina dedicata alle più importanti serie tv animate dell'ultimo anno, e il Future Film Kids, la rassegna cinematografica interamente dedicata ai più piccoli.

Particolare attenzione verrà posta sul cinema digitale, in particolare, sullo sviluppo delle tecniche del 3D stereoscopico nelle giornate del 3dDAY, evento che si svolgerà dal 30 al 31 gennaio. 

Tra le altre interessanti sezioni è da ricordare "Follie di mezzanotte" lo spazio per le pellicole fuori concorso a carattere horror, splatter o demenziale alle quali è riservata la proiezione notturna. Il Future Film Short, invece, è lo spazio dedicato ai cortometraggi che, come per le precedenti edizioni, concorreranno all'assegnazione di un premio speciale.


Il Platinum Grand Prize sarà invece assegnato al miglior film in concorso, scelto da un'illustre giuria composta da Francesca Ghermandi, Emidio Clementi e Nick Vivarelli. Inoltre, quest'anno, il FFF assegnerà anche il premio "Franco La Polla" alla miglior tesi di laurea scritta sul cinema di fantascienza.


Per assistere alle giornate del Festival è a disposizione per i turisti una lista di hotel a Bologna che sapranno assicurare relax e tranquillità.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione: http://www.futurefilmfestival.org/

 

Valentina Coppola

0 Comments
Dec
22.
2009

Dal 5 dicembre al 24 gennaio 2010, la bellissima Arena di Verona ospiterà anche quest’anno la Rassegna Internazionale del Presepio nell’Arte e nella Tradizione, giunta alla sua 26° edizione, una manifestazione unica nel suo genere attesa ogni anno da tantissimi appassionati visitatori.


I presepi in mostra quest’anno saranno circa 400 e comprenderanno le stupende opere provenienti da ogni parte d’Europa e del mondo. Il tema centrale di ogni opera in mostra è quello della natività, interpretata e realizzata in mille modi diversi secondo i sentimenti e le caratteristiche personali degli autori.

In questa occasione si avrà la possibilità di entrare in contatto con artigiani, collezionisti e appassionati di tutto il mondo; si potranno ammirare ed acquistare bellissimi presepi entrando così in contatto con un particolare aspetto culturale ed artistico, comune a diversi contesti geografici.

Anche quest’anno, come per le scorse edizioni, la Fondazione Verona per l’Arena ha deciso di devolvere in beneficenza una parte del ricavato proveniente dalla mostra. In questa occasione una parte dell’incasso sarà devoluto in aiuti umanitari per la Terra Santa, in particolare per completare la costruzione della Scuola di Formazione Professionale Artistica di Betlemme. Questa scuola è annessa al Museo Internazionale della Natività che ospita una delle più grandi collezioni di presepi in Terra Santa.


La manifestazione è aperta a tutti al costo di 7 Euro. Per maggiori informazioni sull’evento e sugli orari di apertura della mostra è possibile consultare il sito web http://www.presepiarenaverona.it/.
Una aggiornata lista dei migliori hotel a Verona è a disposizione di tutti gli utenti che hanno intenzione di trascorrere qualche giorno di relax in questa bellissima città.

 

Valentina Coppola

1 Comments
Dec
21.
2009

Giunto alla sua 14° edizione il Roma Gospel Festival rinnova la sua gradita presenza anche quest’anno dando appuntamento a tutti gli amanti del gospel in occasione del Natale a Roma, dal 20 al 31 dicembre 2009 presso la sala dell’Auditorium Parco della Musica.

Sotto la direzione artistica di Mario Ciampà, nelle undici serate del festival i visitatori avranno la possibilità di ascoltare alcuni dei migliori gruppi gospel e cori spirituali provenienti dagli Stati Uniti.


Per quanto riguarda la lista dei gruppi che si alterneranno sul palco dell’Auditorium Parco della Musica, si potranno gustare le sonorità di: Harlem Gospel Choir, un coro gospel di fama internazionale; Lemmie Battles & Virginia Mass Choir; Craig Adams in collaborazione con The Voices of New Orleans; The Anointed Pace Sister, per la loro prima volta in Europa; Voices of Deliverance provenienti da Charleston; J.J. Hairston & Youthful Praise le cui musiche sono un’unione tra il gospel tradizionale e quello contemporaneo; Cedric Ford per la prima volta in Italia, in collaborazione con gli Heart of Worship; la famosa cantante ed attrice Nicole Slack Jones con le The Soul Sisters; Oscar Williams & Perfected Praise, molto conosciuti e apprezzati negli USA; Reverendo Jessy Dixon & The Chicago Gosple Singers.


Un’esperienza unica ed indimenticabile quindi, in grado di far percepire la spiritualità di questi popoli americani attraverso il gospel, un antico genere musicale che ancora oggi affascina giovani e meno giovani.
Una lunga lista di hotel a Roma è a vostra disposizione per organizzare il vostro soggiorno nella bellissima Città Eterna che saprà affascinarvi come sempre.

Il calendario della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale alla seguente pagina: http://www.auditorium.com/eventi/festival/4952270

Valentina Coppola

1 Comments
Dec
10.
2009

Dal prossimo 4 dicembre fino al 27 giugno 2010, Brescia diventerà uno dei punti di riferimento più importanti in Europa per gli studiosi e gli amanti dell’archeologia e delle civiltà precolombiane.

Il 4 dicembre, infatti, il Museo di Santa Giulia ospiterà ben 270 opere provenienti dai più importanti musei del Perù concesse dal governo peruviano, che collabora attivamente nella realizzazione di quest’evento e che fin’ora non sono mai state esposte al di fuori dei confini nazionali. La mostra, promossa dal Comune di Brescia e dalla Fondazione CAB, sarà organizzata in 10 grandi sezioni (Cronologia, Tecniche di trasformazione del metallo, Cosmovisione, Linee di Nasca, Costumi, Libagioni, Musica, Guerra, Morte, Preziosi) che suddividono e ripercorrono la storia delle civiltà dell’oro fiorite in Perù nel 1500 a.C. e scomparse con l’arrivo dei Conquistadores spagnoli nel 1532.

 



 

Questa mostra rappresenterà anche il maggior evento espositivo di metalli mai realizzato al mondo e comprenderà numerosi oggetti in argento, bronzo, rame ed oro, riportati alla luce dai recenti scavi archeologici.


Immagine Inca Brescia

Tutti gli oggetti presentati ripercorrono la vita quotidiana di queste civiltà ormai scomparse e, in particolare, verrà posta l’attenzione su:
- ambito mistico-religioso, attraverso la presentazione dei paraphernalia, gli oggetti utilizzati nei rituali;
- ornamenti, categoria che comprende gli abiti e gli ornamenti in oro utilizzati dai sovrani;
- ambito funerario, con i resti di corredi funebri e di una vera mummia.

Per tutti gli appassionati e gli studiosi delle civiltà precolombiane è consigliabile controllare la panoramica dei numerosi hotel a Brescia per poter usufruire di tutti i comfort nelle giornate dedicate alla mostra.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della mostra http://www.incabrescia.it

Valentina Coppola

2 Comments
Dec
4.
2009

Per la prima volta stupenda città di Bologna ospiterà dall’11 al 13 dicembre 2009 l’Italia Beer Festival, il salone dedicato alla migliore birra artigianale italiana. La manifestazione, organizzata dall’Associazione Degustatori di Birra, sarà ospitata all’interno del sontuoso Palazzo Re Enzo, una cornice di valore per quest’evento che raccoglie sempre più consensi dal pubblico.

 
Obiettivo di questa manifestazione è quello di portare sul mercato nazionale ed internazionale le birre artigianali made in Italy, con il loro gusto aromatico e pastoso, che ne fanno bevande dal carattere forte, molto apprezzato a livello internazionale. I birrifici che parteciperanno all’evento, infatti, hanno avuto molti importanti riconoscimenti europei.

Una manifestazione questa, quindi, dedicata a tutti gli appassionati del sapore vero della birra non filtrata e non pastorizzata.
Il costo relativamente basso del biglietto, di soli 7€, comprende anche un bicchiere di vetro per la degustazione, il porta-bicchiere e la possibilità di partecipare gratuitamente ai moltissimi altri eventi proposti.

Tra di essi, in particolare, nei 3 giorni dell’evento saranno organizzati corsi di degustazione per neofiti tenuti dagli esperti appartenenti all’Associazione Degustatori di Birra ed alcuni laboratori per imparare ad abbinare in modo corretto la birra con gli alimenti.

La serata di venerdì 11 sarà dedicata alla degustazione gratuita delle birre di Natale mentre sabato 12 si potrà assistere alla presentazione in anteprima della birra “La 30” realizzata dal Birrificio Bauscia in collaborazione con Franco Trentalance.



 

 

Per tutti coloro che decideranno di partecipare alle tre giornate dell’Italia Beer Festival 2009 è possibile consultare online una lista di hotel a Bologna che vi consentirà di organizzare meglio il vostro soggiorno in questa incantevole città.

Il programma della manifestazione è disponibile sul sito web ufficiale dell'evento all'indirizzo http://www.degustatoribirra-er.it/programma.htm

 

Valentina Coppola

 

1 Comments
Dec
2.
2009

Dal 5 all’8 dicembre la stupenda Perugia tornerà ad ospitare anche quest’anno l’ormai noto stage di salsa firmato TimbaTumba. Giunta alla sua 4° edizione, questa manifestazione si propone come uno degli eventi nazionali più importanti ed attesi dedicato alla salsa, un coinvolgente ballo latino-americano in grado di appassionare tutti, principianti o esperti.

Tra gli ospiti più importanti che hanno deciso di partecipare al Perugia Salsa 2009 vi saranno Coello Ortega Danielson, Oscar Savon, Irma Castillo, Ulisses Mora, Arelys Savon. Oltre a questi noti salseri parteciperanno al Perugia Salsa 2009 le migliori scuole di salsa di tutta Italia, vincitrici di premi e riconoscimenti internazionali, che verranno presentate al pubblico domenica 6 dicembre verso le 23.

Per quanto riguarda il programma dell’evento esso comprenderà 4 giornate intensive dedicate alle lezioni e agli stages di salsa. Alla fine di ogni giornata, poi, sarà possibile trascorrere le serate nelle più belle discoteche di Perugia.

I numerosi visitatori potranno quindi assistere agli stages di salsa e partecipare ai numerosi corsi proposti scegliendo il livello più adatto al proprio. Verranno organizzati, in particolare, corsi dedicati ai balli e alla musica latino-americana (salsa cubana, portoricana, bachata, percussioni, rumba, afro, macumba), ai balli moderni (hip-hop, danza moderna), corsi di spinning e di portamento femminile.
Dopo il successo ottenuto la scorsa edizione, anche quest’anno al Perugia Salsa 2009 verrà ospitato “Free Energy”, l’evento dedicato a tutti gli appassionati di fitness e spinning.


Una fornita lista di
hotel a Perugia è disponibile online per tutti coloro che vorranno partecipare alle giornate del Perugia Salsa 2009. Per ulteriori informazioni visitare il sito ufficiale dell'evento http://www.timbatumba.it

Valentina Coppola

1 Comments